Weekend a Firenze (Toscana): cosa vedere, dove mangiare e dormire

Un salto al Ponte Vecchio di Firenze (Italia)

Firenze è una città fantastica dalle mille risorse: c’è solo l’imbarazzo della scelta! E’ un museo a cielo aperto che è quasi impossibile vedere in pochi giorni ma in un weekend è possibile visitare anche gli Uffizi (ma ne parleremo dopo).

In questo articolo vi consiglio cosa fare a Firenze, partendo magari dai dintorni della Basilica di Santa Maria del Fiore che è una delle zone più belle e caratteristiche di tutta la città e da qui iniziare un tour dove potrete ammirare dipinti ed opere dei più famosi artisti come Michelangelo, Brunelleschi, Leonardo da Vinci rischiando una vera e propria “overdose” di arte non dimenticate poi che la moda italiana è nata a Firenze e qui abbiamo la sorella gemella della Fifth Avenue Newyorkese: in via Tornabuoni dve ci sono le più prestigiose firme come Gucci, Ferragamo, Armani, Pucci, ecc…


Cosa vedere a Firenze

Visiona il book fotografico completo di Firenze
Visiona il book fotografico completo di Firenze

 

Basilica di Santa Maria del Fiore, il Campanile di Giotto e il Battistero

La Basilica di Santa Maria del Fiore, il Campanile di Giotto e il Battistero sono il cuore di Firenze, visitati ogni giorno da miglia e migliaia di turisti, dovrete veramente portare una pazienza infinita perché per entrare in ciascuno di questi tre luoghi simbolo dovrete fare la fila e non c’è modo di evitarla … ma …vi assicuro che vale veramente la pena.
La vista dal Campanile sulla città di Firenze è unica e gli interni della Basilica (una delle chiese più grandi al mondo) con le decorazioni del Battistero vi lasceranno senza parole visto che si tratta di uno dei capolavori realizzati dai più importanti artisti del Rinascimento.

L’ingresso alla Basilica è gratuito, mentre l’accesso al Campanile di Giotto, alla Cupola del Brunelleschi e al Battistero dovete pagare un biglietto di 15 € che però vi permette di accedere anche alla Basilica di Santa Reparata, l’antica basilica paleocristiana fiorentina e al Museo dell’Opera del Duomo che si trova proprio dietro la Basilica.

Museo dell’Opera del Duomo

Inaugurato nel 1891, conserva sculture, disegni e oggetti che sono appartenuti alla Basilica, Al Campanile e al Battistero di Firenze.
Qui si trovano le Porte originali del Battistero di Firenze, l’ultima Pietà di Michelangelo, che l’artista desiderava collocare nella sua cappella funeraria a Roma e molti altri capolavori che qui sono protetti e custoditi.

Chiesa di Orsanmichele

Non lontano dalla Basilica e sulla via che porta verso Palazzo Vecchio si trova la Chiesa di Orsanmichele, che conserva le statue le e decorazioni commissionate ai più importanti artisti che dal ‘400 al ‘600 si trovavano a Firenze.
L’ingresso alla Chiesa è gratuito

Piazza della Signoria, Palazzo Vecchio

Il centro politico di Firenze è Piazza della Signoria, dove si possono ammirare le sculture di Donatello e Michelangelo, di Giambologna e di Cellini (alcune sono copie e gli originali sono conservati nei musei di Firenze, mentre altri sono ancora lì dove furono collocati originariamente).

La Galleria degli Uffizi: tutte le opere da non perdere

Se passate da Firenze non potete perdere la Galleria degli Uffizi che si trova accanto a Palazzo Vecchio. Pochi sanno che il monumentale complesso degli Uffizi non fu creato per essere un museo ma ordinato nel 1560 da Cosimo I de’ Medici era destinata ad accogliere gli “uffizi”, cioè gli uffici amministrativi e giudiziari di Firenze.

Gli Uffizi di Firenze sono un’immensa raccolta di capolavori e per dedicare a tutti la giusta attenzione ci vorrebbero diversi giorni. Se come nel mio caso avete a disposizione solo mezza giornata, vi propongo una selezione di capolavori imperdibili. Ovviamente è una selezione arbitraria: per quanto possano essere famose, importanti e belle le opere proposte non sono che una piccola parte della ricchezza che questo museo famoso in tutto il mondo ha accumulato nei secoli.

Orari e biglietti
Da martedì a domenica 8.15-18.50
Chiusura tutti i lunedì, 1° Gennaio, 1° maggio, 25 dicembre

E’ consigliato prenotare in anticipo i biglietti riducendo al minimo i tempi di attesa all’ingresso del museo degli Uffizi, evitando così le code che spesso caratterizzano i più importanti centri culturali cittadini e per questo motivo vi consiglio di acquistare i biglietti direttamente on-line attraverso il sito ufficiale degli Uffizi.


Visiona il book fotografico con alcune delle più importanti opere della Galleria degli Uffizi
Visiona il book fotografico con alcune delle più importanti opere della Galleria degli Uffizi

 

Ponte Vecchio

Il Ponte Vecchio è il più celebre ponte fiorentino ed uno dei più noti in tutto il mondo. Fu l’unico ponte a resistere alle truppe naziste che nel 1944, durante la loro terribile avanzata, distrussero tutti gli altri ponti cittadini e anche per questo motivo chi visita Firenze non può perdersi una passeggiata sul Ponte Vecchio dove si possono trovare le  migliori botteghe dei mastri orafi o negozi d’oro e gioiellerie.
Col passare degli anni Ponte Vecchio divenne il luogo privilegiato dove aprire le loro botteghe i mastri orafi e, mantenendo viva questa tradizione, ancora oggi ai lati di Ponte Vecchio ci sono numerosissimi negozi d’oro e gioiellerie.


Dove mangiare a Firenze

Firenze, è famosa nel mondo per le sue bellezze artistiche ma anche per la parte enogastronomica. La prime due cose che associo al capoluogo toscano (e a tutta la regione in generale) sono: la bistecca alla fiorentina insieme al vino Chianti. Eh sì, perché a Firenze si mangia bene e si beve anche meglio. Certo, non sempre vi capiterà di cascare in piedi, quindi prima di avventurarsi tra i molti ristoranti del centro è meglio farsi un’idea. Ecco allora una mini guida su dove mangiare a Firenze, dalla cucina classica in trattoria a qualche idea più sfiziosa e particolare.

Bistecca Toscana: Un locale davvero particolare in un ambiete molto curato e confortevole dove non si ordina e sai quanto paghi. Vi serviranno al tavolo, su un comodo tagliere, bistecche che pesano 1.200g, 1.800g o 2.400g (600g A PERSONA): se sarete in due avrete una bistecca da 1.200g, in tre da 1.800g e se sarete in quattro vi verrà servita una bistecca da 2.400g. Mentre la bistecca cuoce, gusterete un leggero antipasto con prodotti di stagione, per occupare l´attesa, così da apprezzarla di primo appetito. La bistecca, cotta a vista su legna, sarà accompagnata da tre contorni di stagione. Per concludere con dolcezza, vi porteranno dei biscottini artigianali e vino dolce.

Visiona il book fotografico e tutte le info su "Bistecca Toscana"
Visiona il book fotografico e tutte le info su “Bistecca Toscana”

Dove dormire a Firenze

Globus Urban Hotel: Se cercate una vacanza rilassante, sia che voi siate a Firenze in vacanza o che per motivi di lavoro, il Globus Urban Hotel di Firenze rappresenta la giusta soluzione. Ristrutturato nel 2016 offre ambienti e camere di design, con tutti i comfort e i servizi più moderni: premiato con la quarta stella proprio nel dicembre 2016. Potrete trascorrere il vostro tempo nel cuore di Firenze: pensate che la Chiesa di San Lorenzo dista soli 20 metri ma allo stesso tempo vi sottolineo il fatto che il Globus Urban Hotel si trova a 5 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria centrale “Santa Maria Novella”.

Visiona il book fotografico e tutte le info sul "Globus Hotel"
Visiona il book fotografico e tutte le info sul “Globus Hotel”

  • Thailandia: Bangkok, Phrae, Nan e il festival delle lanterne di Chiang Mai
    La Thailandia è un Paese davvero incredibile, vasto e ricco di destinazioni interessanti: palazzi reali, spiagge da sogno, parchi nazionali e templi dorati permetteranno ...
  • Weekend in Lussemburgo: cosa fare nell’ultimo Granducato al mondo
    Il Lussemburgo si colloca proprio nel cuore dell’Europa tra Germania, Francia e Belgio. Fino ad oggi ho visitato repubbliche democratiche, dittature, monarchie e stati fa...
  • Foto – Buenos Aires (Argentina)
    Il book fotografico completo di Buenos Aires, capitale dell'Argentina durante il mio viaggio in in Sud America del marzo 2020...
  • Svezia: da Göteborg alla capitale Stoccolma, fino alla città natale di Zlatan Ibrahimović a Malmö
    La Svezia è una della nazioni della Scandinavia e nasconde delle bellezze naturalistiche e architettoniche da visitare: la sua capitale Stoccolma con le sue 14 isole e pi...
  • Dormire a San Gallo (Svizzera): Hotel Einstein St.Gallen in pieno centro
    Per il mio soggiorno a San Gallo sono stato ospite presso l’Hotel Einstein che senza alcun dubbio posso dire essere il top per la città di San Gallo: in pieno centro di S...
  • Foto – Vienna (Austria) 2020
    Nel febbraio 2020 sono ritornato a Vienna (Austria) per 2 giorni scarsi per diversi impegni e ne ho approfittato per fare qualche foto in giro per il centro storico....
  • Weekend o settimana in Austria tra Vienna e Graz
    Se volete fare un weekend o una settimana in Austria, visionate i miei articoli su Graz e la capitale Vienna tra arte, cultura e musica....
  • Commenti

    Commenti

    Translate »