Istanbul (Turchia-Turkey) – 10 cose da fare e vedere … con hotel gratuito Turkish Airlines

Standard

Istanbul è stata per secoli uno dei “centri” del mondo: prima come capitale dell’Impero Romano d’Oriente a partire dal IV secolo, poi durante tutto il Medioevo fu al centro dell’immenso Impero Bizantino ed infine capitale dell’Impero Ottomano che nel suo momento di massima estensione arrivava fino alle terre dell’Eritrea, del Marocco ed alle porte di Vienna. Città che mescola il vento d’Asia con il profumo d’Europa con una popolazione di 13.854.740 abitanti, Istanbul (considerando però anche i quartieri asiatici) è il centro municipale più popoloso d’Europa.

Istanbul è una megalopoli situata nel nord-ovest del paese, la quale si estende lungo lo stretto del Bosforo, alla cui estremità meridionale si situa il porto naturale del Corno d’Oro, e lungo la sponda settentrionale del Mar di Marmara. La città, divisa dal Bosforo, si estende sia in Europa (Tracia) che in Asia (Anatolia) risultando l’unica metropoli al mondo appartenente a due continenti. Istanbul è considerata una città globale e conosciuta anche con l’appellativo di “seconda Roma”. Tale la sua bellezza che tantissime aree storiche fanno parte della lista UNESCO dei patrimoni dell’umanità e nel 2010 capitale europea della cultura.

La quasi totalità della popolazione di Istanbul è di fede musulmana ma la città è anche abitata da diverse comunità religiose, di solito retaggio del suo passato ottomano e secondo il censimento del 2000, sono attive: 2691 moschee, 123 chiese, 26 sinagoghe, 109 cimiteri islamici e 57 cimiteri non islamici.


10 COSE DA NON PERDERE AD ISTANBUL

Le 10 cose da vedere a Istanbul per scoprire gli angoli più caratteristici della città. Capitale di tre imperi, crocevia di cultura e religioni, storia millenaria, sono solo alcuni aggettivi che si possono utilizzare per descrivere Istanbul. Non è stato semplice scegliere 10 cose da vedere ad Istanbul ma volevo offrirvi una panoramica delle principali attrazioni della città.
Adesso non vi resta altro che scarpe comode e pronti a partire per il viaggio 🙂

 

  1. Una crociera sul Bosforo è un’ altra attrazione imperdibile di Istanbul; offre un panorama superlativo ed una perfetta visione d’insieme della città, Europa su una sponda, Asia sull’altra. Non si può assolutamente rinunciare ad il superbo skyline di Istanbul con moschee, minareti, grattacieli e casette in legno, uno spettacolo unico e contrastante. Di giorno o di notte è uno spettacolo da non perdere.
  2. Gironzolare a Sultanahmet: Moschea Blu, Santa Sofia, Topkapi e poi camminare per le strade della Istanbul più turistica, passando dalla Basilica Cisterna e la moschea di Solimano.
  3. Perdersi nelle viuzze della vecchia Istanbul nel quartiere intorno al Corno d’Oro per assaporare l’atmosfera magica e misteriosa dell’Istanbul di tanto tempo fa’.
  4. Una serata a Beyoğlu è una cosa da non perdere: questa zona si anima la notte e le viette laterali straripano di gente tra una quantità infinta di locali e localini dai tradizionali meyhanes (taverne), bar e caffè con l’ immancabile narghilè.
  5. Una serata sul Bosforo nella zona di Ortakoy non è neanche da meno: uno dei quartieri più romantici di Istanbul, raccoglie un buon numero di locali molto belli con location strepitose che si affacciano sul Bosforo e dove passare splendide serate dall’aperitivo alla discoteca godendo del fascino di Istanbul ancor più magica la sera.
  6. Quella del bazaar non è soltanto una tradizione della Turchia ma più in generale di tutto il Medio Oriente e resta però da sottolineare il fatto che forse quelli che troverete ad Istanbul sono davvero tra i più belli del mondo. Il Gran Bazaar di Istanbul è enorme, così grande che ci si può perdere! E’ una specie di antenato dei moderni centri commerciali dove ai classici souvenir (dalle lampade colorate alla ceramica decorata) si alterna una miriade di negozi di merce di ogni genere dall’artigianato al tarocco. Anche il Bazaar delle spezie o mercato egiziano è un assoluto must ad Istanbul: più piccolo e affollato è l’ideale per fare una scorta di spezie di ogni tipo ma anche di leccornie e dolcetti tipici come i lokum, gelatine di miele aromatizzate , (chiamati anche Turkish delight) di frutta secca e di altre delizie.
  7. Hammam: non si può andare a Istanbul senza andare almeno una volta in un hammam o un bagno turco. Alcuni alberghi di Istanbul hanno impianti di tutto rispetto ma se così non fosse ci sono i 2 hammam storici di Çemberlitaş e Cagaloglu che sono i più belli della città ed anche i più amati dai turisti. Il primo costruito nel 1584 si trova vicino al Gran Bazaar invece il secondo realizzato circa 3 secoli orsono è più scenografico e si trova nelle vicinanze di Santa Sofia. Tra l’alto il Cagaloglu Hammam di Istanbul è inserito nella lista dei 1.000 posti da vedere prima di morire pubblicato dal New York Times.
  8. Mangiare e bere turco: ad Istanbul tutta la cucina è ottima ed incontra il gusto dei turisti perchè è una classica cucina mediterranea. Dal kebab venduto come cibo da strada o nelle apposite ‘paninerie’, agli antipasti (meze) serviti nelle meyhanes (taverne) fino ad arrivare alla pida (una specie di incrocio tra pizza e calzone) ai mitici spiedini di cozze e poi i dolci. Ma non dimentichiamo anche le bevande che riservano delle piacevoli sorprese: il caffè turco è molto concentrato (ovviamente diverso dal nostro espresso ma buono) e in estate per rinfrescarsi è molto utile bere l’ayran, una bevanda fatta con yogurt, acqua e sale.
  9. Usare i taxi e tram: Istanbul è una città dagli standard occidentali ma è una immensa metropoli moderna con oltre 13 milioni di abitanti e il traffico non è uno scherzo. Quindi se non vi potete permettere un auto con autista a vostra disposizione usate i taxi (taksi in turco) anche se molti ne parlano male però una volta che controlli il tassametro o contratti il prezzo il gioco è fatto e sinceramente confronto ai prezzi dei taxi in Italia e nel resto d’Europa il costo è veramente inferiore. Poi c’è Il tram che congiunge Sultanahmet a Besiktas (fino al palazzo Dolmabahce) e le funicular per Taksim funzionano alla perfezione e in modo comodissimo.
  10. Ammirare il tramonto dal ponte Galata: attraversando lo storico Ponte, potrete vedere il panorama di Istanbul con alcuni dei suoi simboli più famosi e assistere al suggestivo tramonto da mare, seduti a uno dei suoi bar, dove le persone del luogo si ritrovano per conversare e fumare il tradizionale narghilè.

COME MUOVERSI AD ISTANBUL

Il consiglio è quello di attivare la Istanbul card (acquistabile vicino alle fermate dei mezzi o strano a dirsi, nei ‘juice bar’ di cui è disseminata la città) e ricaricarla alle macchinette a seconda delle esigenze. I taxi ci sono ma il traffico è spesso impazzito e non conviene. Vi muoverete principalmente con il tram, e capiterà di prendere qualche bus. Al contrario di quanto si potrebbe pensare, i mezzi pubblici ci sono e funzionano bene. Quando vi muovete a piedi armatevi di piantina: la città è grande e non tutti i quartieri sono raccomandabili…fate attenzione, soprattutto alla sera ma come la fareste in qualsiasi grande città!


DOVE DORMIRE A ISTANBUL (MEGLIO SE GRATIS CON TURKISH AIRLINES)

Hotel gratuito con Turkish Airlines se fai uno scalo lungo a Istanbul


BOOK FOTOGRAFICO ISTANBUL 2010

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL Book fotografico di Istanbul (Turchia)

Book fotografico di Istanbul (Turchia) 2010


BOOK FOTOGRAFICO ISTANBUL 2017


Il book fotografico di Istanbul (Turchia) 2017

Book fotografico di Istanbul (Turchia) 2017

  • Vilnius (Lituania) in 179 foto
    Vilnius è la capitale della Lituania e insieme a Tallinn e Riga è una delle 3 capitali delle Repubbliche Baltiche. 179 foto possono bastare per mostravi la bellezza di qu...
  • VIDEO – Timisoara e Bucarest (Romania) – ESTATE 2010
    https://www.youtube.com/watch?v=Ue2t0F7vkCkSesta ed ultima parte del viaggio estivo 2010, tra Istanbul (Turchia), Sofia (Bulgaria), Skopje (Macedonia), Pristina (Kosovo),...
  • Dove mangiare a Rimini: Ristorante “La Esse Romagnola”
    Durante la fiera TTG del turismo di Rimini ho cenato vicino il ponte Tiberio di Rimini e ho scoperto un ristorante molto buono a prezzi non eccessivi: "LA ESSE ROMAGNOLA"...
  • Weekend a Sofia (Bulgaria) – Cosa vedere, cosa mangiare, storia, foto e video
    SOFIA CAPITALE DELLA BULGARIASofia è la terza capitale più antica d’Europa dopo Roma ed Atene. Plasmata da popoli diversi, fattore che le da un fascino e testimonianze mo...
  • Alla scoperta della gloriosa città punica Cartagine (Tunisia)
    Sviluppatasi dalle ceneri dell’antica e gloriosa Cartagine, Tunisi è una città ricca di storia, mistero e fascino. In occasione del mio viaggio ad Hammemet, ritornando ve...
  • Foto – Luciano Ligabue Palasport Acireale 2017 (Made in Italy Tour Palazzetti)
    Il Tour "MADE IN ITALY - PALASPORT 2017" di Luciano Ligabue parte il giorno di San Valentino, martedì 14 febbraio al Pal’Art Hotel di Acireale. Dopo il posticipo della da...
  • I Giardini Petherof: la Versailles russa a pochi chilometri da San Pietroburgo (Russia)
    Il mio book fotografico ai giardini Petherof che si trovano a 30 chilometri ovest da San Pietroburgo. Da molti chiamata la Versailles russa è una delle sette meraviglie d...
  • Cosa vedere in Turchia: sicurezza, attrazioni, divertimenti e … hotel gratuito Turkish Airlines

    Standard

    La Turchia è un paese dove si incontrano i due continenti: Europa ed Asia. Nonostante gli sfortunati eventi degli ultimi tempi, è sempre una delle mete preferite dai turisti di tutto il mondo. Questo non è difficile da capire, dato che è uno di quei posti con paesaggi mozzafiato e una ricca eredità storica dove potete sentire la miscela di cultura antica e moderna in cui il viaggiatore è alla ricerca di coste mozzafiato, spiagge remote o cibo paradisiaco. Se state programmando un viaggio in Turchia, vi diremo dove andare esattamente e per quale motivo!


    LA MAPPA


    I MIEI ARTICOLI SULLA TURCHIA

    Cosa vedere in Turchia: sicurezza, attrazioni, divertimenti e … hotel gratuito Turkish Airlines
    La Turchia è un paese dove si incontrano i due continenti: Europa ed Asia. Nonostante gli sfortunati eventi degli ultimi
    Leggi di più

  • Lettonia da scoprire tra la sua capitale Riga ma anche tanta natura selvaggia e bellissime spiagge
    Le Lettonia è una nazione da scoprire: natura selvaggia, bellissime spiagge, edifici in legno e ovviamente la sua bellissima capitale Riga! In Lettonia troverete questo e...
  • Il giro delle Tre Cime di Lavaredo: l’anello delle Dolomiti / Drei Zinnen Dolomites Ring (drone)
    Il più classico e il più famoso giro delle Dolomiti non può essere altro che l'anello delle Tre Cime di Lavaredo (ring Drei Zinnen): un'escursione che tutti prima o poi d...
  • Ristorante Bierfalken a San Gallo (Svizzera)
    Ho cenato al Bierfalken dove ho preferito sedermi sui tavolini all’esterno per godermi un’atmosfera fresca e senza fronzoli a contatto con l’area pedonale. Ho potuto sceg...
  • Foto – Amman (Giordania)
    Il book fotografico completo della capitale Giordana: Amman. viaggio fatto nell'aprile 2019...
  • Weekend ad Arabba (Belluno): Cosa fare nel cuore delle Dolomiti – Veneto (Italia)
    Nel cuore delle Dolomiti Bellunesi, Arabba offre un paesaggio incantevole ideale per gli amanti della fotografia, trekking, relax e ovviamente per gli appassionati di sci...
  • Weekend sull’Isola di Favignana (Trapani): cosa fare e vedere, foto e video
    Le 7 Isole EgadiL’arcipelago delle Egadi è situato all’estremità occidentale della Sicilia, a poche miglia da Trapani, ed è composto dalle isole di Favignana, Levanzo, Ma...
  • Visita il Lazio: da Roma città eterna alle altre città da non perdere
    Dire Lazio vuol dire sicuramente Roma città eterna, ma questa regione è anche molto di più, sia per quello che riguarda l’arte o l’architettura, sia per quello che concer...