Cosa vedere in Sicilia: la mappa dei monumenti e dei luoghi da visitare

Standard

La Sicilia è un’isola fantastica tutta da visitare e lo dimostrano i 111 siti della regione che rappresentano il 26,4% di quelli presenti in tutta l’Italia! Un dato veramente incredible che dimostra il valore e la bellezza di un’isola che da sempre accoglie milioni di turisti ogni anno e la collocano come ambita meta sia per le vacanze balneari durante l’estive ma anche al top come viaggi culturali 365 giorni all’anno per l’altissimo numero di monumenti, chiese e tanto altro di influenza araba, normanna, bizantina, barocca e tanto altro.
E’ la più grande isola in Italia e nel Mediterraneo e comprende nel suo territorio gli arcipelaghi delle Eolie, delle Egadi, delle Pelagie e le isole di Ustica e Pantelleria. ll paesaggio vario e multicolore della Sicilia è semplicemente stupefacente! Un equilibrio perfetto tra mare, vulcani, siti di enorme interesse storico e artistico, in  uno scenario ideale per qualsiasi tipo di attività all’aria aperta come: mare e sport acquatici, montagna, trekking, escursioni di vario tipo, visite di siti archeologici patrimonio mondiale Unesco, tour enogastronomici e tanto altro.

Non credete a tutto quello che ho appena scritto? Esiste veramente un paradiso così a pochi chilometri da casa nostra? Se volete vedere con i vostri occhi potete fare un salto qui in Sicilia per un weekend, una settimana, un mese o ancora meglio per tutta la vita 😉 oppure visionate tutti gli articoli e i book fotografici che si apriranno cliccando sulla mappa interattiva sottostante, alla scoperta dei posti più belli della Sicilia che ho visitato personalmente durante questi anni.

 

Il clima dell’isola è tipicamente mediterraneo, caratterizzato da temperature medie tutto l’anno: inverni umidi ed estati secche. La temperatura in Sicilia viene influenzata dal caldo mar mediterraneo e dalla sua posizione in prossimità dell’Equatore. Le temperature dell’acqua vanno da un minimo di 15° in inverno a un massimo indicativo di 26 in estate. Le aree costiere della Sicilia hanno temperature diurne piacevoli in primavera, dai 15 gradi in media di marzo ai 27 di metà maggio. Quando arriva l’estate, le temperature diurne, nelle zone costiere, arrivano a 35 gradi e l’estate dura fino a ottobre inoltrato, con temperature che vanno via via diminuendo in autunno. In Sicilia si può organizzare una vacanza al mare da aprile ad ottobre. Non gela quasi mai sulle coste, con temperature che non scendono mai sotto i 10 gradi a gennaio, il mese più freddo per questa regione. Le zone montane dell’entroterra, invece, hanno temperature di quasi 10 gradi in meno della costa durante tutto l’anno. In dicembre e gennaio, sul Monte Etna compare spesso la neve, e si può praticare lo sci oppure semplicemente divertirsi con slittini e ciaspole.

«L’Italia senza la Sicilia, non lascia nello spirito immagine alcuna. È in Sicilia che si trova la chiave di tutto» […] «La purezza dei contorni, la morbidezza di ogni cosa, la cedevole scambievolezza delle tinte, l’unità armonica del cielo col mare e del mare con la terra…chi li ha visti una sola volta, li possederà per tutta la vita».
(J.W.Goethe, “Viaggio in Italia”, 1817)


TUTTI I MIEI ARTICOLI SULLA SICILIA

Nessun post trovato

  • Weekend o settimana in Spagna e Isole Canarie
    Se volete fare un weekend o una settimana in Spagna o Isole Canarie, visionate i miei articoli su Barcellona, Siviglia, Malaga, Tenerife e Fuerteventura....
  • Italia – La nazione più bella di tutto il mondo
    L'Italia è il paese che detiene il record di maggior numero di patrimoni dell'umanità dell'UNESCO nel mondo:  il dato ufficiale del 2017 con 53 beni la piazzano in cima a...
  • Fotografo all’Astana Arena (Kazakistan-Қазақстан) per la partita FC Astana Vs Okzhetpes
    L'Astana Arena o Астана Арена in russo/kazako è lo stadio più importante e grande della capitale del Kazakistan (Kazakhstan). Dispone di un tetto retrattile, di un terren...
  • Alla scoperta della gloriosa città punica Cartagine (Tunisia)
    Sviluppatasi dalle ceneri dell’antica e gloriosa Cartagine, Tunisi è una città ricca di storia, mistero e fascino. In occasione del mio viaggio ad Hammemet, ritornando ve...
  • Cosa fare a Rzeszów (Polonia): città di frontiera con l’Ucraina
    Rzeszów (in tedesco Reichshof, in ucraino Ряшів, Rjashіv, in russo Жешув, Zhjeshuv) è il capoluogo della Podkarpacie, regione a sud-est della Polonia proprio ai confini c...
  • Ernest Airlines vola da Kiev a Bergamo, Napoli, Bologna, Milano Malpensa, Roma Fiumicino e Genova
    Non è un segreto che amo viaggiare verso l'Europa dell'est e l'Ucraina! Spesso queste mete sono difficili da raggiungere ma da qualche tempo ho risolto i problemi di coll...
  • Spalato o Split (Croazia): la perla della Dalmazia e il Palazzo Diocleziano
    Split (Spalato), è la seconda città più grande della Croazia ma non per questo meno viva e vivace.La sua posizione centrale, di fronte al mare Adriatico, la rende il luog...
  • Dall’aeroporto di Barcellona (Catalunya – Spagna) al centro città in bus, treno o taxi
    Barcellona è una delle città più visitate al mondo ed è perfettamente organizzata per accogliere migliaia di turisti ogni giorno. I collegamenti dall'aeroporto sono molto...