La spiaggia di Mondello: mare dei Caraibi a pochi chilometri da Palermo.

Se volete fare un bagno durante il soggiorno a Palermo dovete fare un salto obbligatoriamente nella spiaggia di Mondello. In un piccolo golfo tra Monte Pellegrino e Monte Gallo è la spiaggia per eccellenza del capoluogo siciliano, frequentata da turisti e locali per tutto il periodo estivo e dista poco più di una decina di chilometri dal centro città.
Mondello è adatta a tutti: grandi e piccini, coppie e single. Potete rilassarvi nella battigia godendovi tranquillamente il sole, fare un bagno nel suo litorale di sabbia bianca finissima lungo quasi 1,5 chilometri, fare una passeggiata nel lungomare o fare un pranzo a base di pesce in uno dei tantissimi ristoranti che popolano il borgo marinaro.

Durante tutta la stagione balneare che ufficialmente inizia dal 15 giugno al 15 settembre (tranne nel 2020 a causa del covid19), la spiaggia viene un pò deturpata con centinaia e centinaia di cabine che un’azienda italo-belga affitta ai palermitani e che viene presa di assalto sopratutto tra luglio e agosto dai palermitani. Per le temperature e l’affollamento in spiaggia che ha Mondello nei mesi più caldi, secondo me il periodo migliore per godersi Mondello è tra maggio/giugno e poi da settembre/ottobre quando il flusso di turisti e locali di riduce o ancora meglio quando la stagione balneare non è ancora iniziata e si può godere di un panorama mozzafiato: il mare cristallino con sfumature che vanno dal verde smeraldo al turchese, il fondale basso e sabbioso e l’intera spiaggia sgombra dalle cabine.


BUS URBANO PER ARRIVARE A MONDELLO

Se siete a Palermo e volete arrivare con i mezzi pubblici a Mondello, la via più semplice ed economica è prendere il bus urbano 806 che alla modica cifra di 1,5€ (costo del biglietto urbano ordinario) vi porterà dal Politeama (capolinea Piazza Don Sturzo) a Mondello (capolinea Teti) e viceversa.


BOOK FOTOGRAFICO DI MONDELLO

  • Tallinn (Estonia) – Ecco una delle Repubbliche Baltiche
    Tallinn è la capiale dell'Estonia e insieme a Riga e Vilnius è una delle 3 capitali delle Repubbliche Baltiche. Fino a qualche anno fa metà poco turistica specialmente pe...
  • Foto – Cracovia – Krakow 2017 (Polonia)
    Il Mercatino di Natale più famoso di Cracovia è sicuramente quello allestito nella Piazza Principale "Rynek Główny". Ho visitato la bellissima città della Polonia durante...
  • Hotel Palazzo Vitturi – Venezia – Veneto (Italy)
    Se girovagate per il web in cerca di un hotel a Venezia pulito, confortevole e in pieno centro storico allora l'Hotel Palazzo Vitturi è quello che cercate! Ultimamente pa...
  • Barcellona, Siviglia, Malaga, Tenerife, Fuerteventura: alla scoperta della Spagna e delle Isole Canarie
    La Spagna è molto simile all'Italia: da nord a sud cambia lo scenario e la temperatura. Madrid, Barcellona, Valencia, Siviglia, Saragozza e Malaga, accompagnate da altre ...
  • Ristorante Drahtseilbähnli a San Gallo (Svizzera)
    Ho pranzato al Drahtseilbähnli e questo ristorantino a conduzione familiare mi ha fatto sentire subito a mio agio: personale molto simpatico e preparato e piatti semplici...
  • Foto –  Malbun (Liechtenstein)
    Se visitate il Liechtenstein e la capitale Vaduz, vi consiglio di fare un giro a qualche chilometro di distanza nella località chiamata Malbun. E' un piccolo paesino di m...
  • Foto – Belgrado (Serbia) – Estate 2010
    Ho avuto il piacere di visitare la Serbia e la sua capitale Belgrado nell'estate 2010! Vi mostro la mia esperienza in una capitale che merita veramente una visita sia di ...
  • Cuba e i 500 anni di l’Avana: alla coperta dei “500 años de La Habana” tra mare e città
    Viaggiare a Cuba e come fare un salto nel passato tra i suoi colori, usi, costumi e odori.Viaggiare a Cuba è sempre fantastico ma viaggiare a l'Avana e le sua spiagge lim...
  • Commenti

    Commenti

    Translate »