Escursione da Cracovia al campo di concentramento di Auschwitz (Polonia)

Costruito dopo l’invasione tedesca della Polonia, il campo di concentramento di Auschwitz fu il più grande centro di reclusione e di sterminio del regime nazista e fu uno dei tre campi principali che formavano il complesso concentrazionario situato nelle vicinanze di Auschwitz (in polacco Oświęcim),
Facevano parte del complesso anche il campo di sterminio di Birkenau, situato a Birkenau (in polacco Brzezinka), il campo di lavoro di Monowitz, situato a Monowitz, (in polacco Monowice) ed i restanti 45 sottocampi costruiti durante l’occupazione tedesca della Polonia.
La visita ad Auschwitz è veramente toccante: c’è la stanza dove sono conservate le valigie appartenute ai prigionieri, il locale con i resti di oggetti personali ed occhiali dei deportati, i locali destinati a prigione e sale per gli interrogatori, la cella dove è stato recluso San Massimiliano Kolbe ed il luogo delle fucilazioni, fino a giungere alla “sala docce” e l’annesso crematorio.

 


ORARI DI APERTURA

dicembre, gennaio, febbraio: ore 8-15
marzo, novembre: ore 8-16
aprile, ottobre: ore 8-17
maggio, settembre: ore 8-18
giugno, luglio, agosto: ore 8-19


COME ARRIVARE AD AUSCHWITZ

Personalmente sono stato al campo di concentramento con la via più economica, ovvero in autobus.
I bus che portano ad Auschwitz partono da Cracovia dalla Dworzec MDA (ex Stazione Regionale degli Autobus RDA), situata in Ulica. Bosacka 18. Si raggiunge dalla Galeria Krakowska, il centro commerciale situato in pieno centro, di fianco alla Stazione Centrale. Si può passare per la stazione, seguendo la banchina dei binari, si scende nel sottopasso dove sono presenti le biglietterie dei treni. Si segue verso destra, in direzione opposta all’entrata sotterranea del centro commerciale fino a tornare al piano stradale, subito sulla destra c’è la stazione dei pullman. Entrate e cercate la biglietteria, chiedete un biglietto per Oświęcim (Il costo del biglietto di andata e ritorno è di 28 zł (circa 7 €).
Altrimenti si può andare anche in treno fino alla vicina stazione di Oświęcim che si trova a soli 2 km dal campo e il viaggio dura circa un’ora e mezza per un prezzo è di circa 20 PLN (5€ circa). Dalla stazione si possono prendere gli autobus che portano direttamente i visitatori ai campi di concentramento o si può prendere anche un taxi.
Infine se non volete sbattimenti e volete tutto bello e organizzato potete prenota un tour organizzato direttamente nel vostro hotel o andando in giro tra la città di Cracovia con una cinquantina di euro circa.

VI RICORDO CHE IL BIGLIETTO DI INGRESSO PER IL CAMPO DI CONCENTRAMENTO E’ SEMPRE GRATUITO!



IL MIO BOOK FOTOGRAFICO DEL CAMPO DI CONCENTRAMENTO DI AUSCHWITZ

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE Il book fotografico del campo concentramento di Auschwitz (Polonia)
Il book fotografico del campo concentramento di Auschwitz (Polonia)

  • Foto – Wadi Rum & Rumshines Camp (Giordania)
    Il book fotografico completo del deserto del Wadi Rum presso il Rumshines Camp, sito nel sud della Giordania, durante il mio viaggio fatto nell'aprile 2019...
  • Foto – Isola di Malta /Island of Malta (Arcipelago di Malta) – 2010
    Il mio book fotografico sull’Isola di Malta: un viaggio tra cultura, mare e tradizioni svolto nell'estate 2010....
  • Escursione alla Cascata della Soffia (Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi)
    Se passate vicino Belluno vi consiglio di fare un'escursione sul Lago del Mis alla scoperta della Cascata della Soffia. Con la macchina si arriva molto comodamente vicino...
  • Foto – Bruxelles (Belgio)
    Bruxelles è la capitale del Belgio e vi mostro le foto che ho fatto in giro per la città durante il mio viaggio nel maggio 2014...
  • Un viaggio a Cuba e dintorni alla scoperta dei 500 anni di L’Avana e la spiaggia di Playas del Este
    Viaggiare a Cuba e come fare un salto nel passato tra i suoi colori, usi, costumi, odori e musica. Sognavo da una vita di andare a Cuba per conto mio ma aver avuto la pos...
  • Hotel Continental a Sirmione (Lago di Garda): weekend o settimana  tra terme e cultura
    Sirmione è rinomata per le sue terme e le collocano tra le più famose e lussuose località termale di tutta Italia. Fatta questa premessa non si può andare in questo magni...
  • Istanbul (Turchia-Turkey) – 10 cose da fare e vedere … con hotel gratuito Turkish Airlines
    Istanbul è stata per secoli uno dei “centri” del mondo: prima come capitale dell’Impero Romano d’Oriente a partire dal IV secolo, poi durante tutto il Medioevo fu al cent...
  • Vilnius (Lituania): una capitale da visitare 365 giorni all’anno
    Dal 1994, il centro storico della capitale Vilnius è nella lista dei Patrimoni dell’umanità: ben preservato, presenta stili architettonici differenti che si sposano tra l...
  • Commenti

    Commenti

    Translate »