Video – Zagabria (Croazia) Da Piazza Bana Jelacica al parco Maksimir – Estate 2011

Pagina


 

“…Zagabria trasforma questa sua informe bellezza in qualcosa che attrae come una melodia di Schubert, un piacere che inizia sommessamente e che non finisce mai. Pensavamo che sarebbe stata una seccatura camminare sotto la pioggia, mentre alla fine eravamo contenti come se avessimo passeggiato sotto il sole in una città davvero meravigliosa.” Rebecca West Viaggio in Jugoslavia

Punto di transito significativo tra la cultura mitteleuropea e la cultura mediterranea, Zagabria conserva un cuore urbano piacevole ed autentico. La città è capitale della Croazia solo dal 1991, ma il suo ruolo guida nazionale è ben più antico (oltre 900 anni). Nella città vive 1/4 della popolazione croata e ancora oggi, come in passato, la sua posizione geografica le assicura un ruolo cruciale in campo amministrativo, politico, economico e culturale. A Zagabria incontriamo un pezzo d’Austria, d’Ungheria, di Dubrovnik e a volte anche un po’ di Trieste… una piccola, nuova capitale dall’aria un po’ sbarazzina  e un po’ elegante.
A prima vista Zagabria sembra avere due anime, antico e moderno, poi man mano che la si conosce si comprende come le vie del centro storico Gornji grad (o Città alta) e quelle più recenti della Donji grad (o Città bassa) siano parte di uno stesso carattere, dolce e appassionato. Anche i quartieri della Novi Zagreb, la nuova Zagabria, si fanno prendere la mano dai nuovi entusiasmi di una città in fermento, che continua comunque ad essere animata dalla stessa antica tradizione culturale. Chi diceva che la “qualità della vita di un luogo andava misurata sulla base della sua cultura” forse pensava a posti come Zagabria, che a cultura non è proprio seconda a nessuna. Una ventina di teatri, oltre 20 musei, altrettante gallerie d’arte e centinaia di eventi e manifestazioni annuali riescono forse a rendere l’idea? Il patrimonio culturale di Zagabria si arricchisce di continuo, con mostre tematiche, allestite in concomitanza con altri eventi di richiamo,  insieme a settori come la moda o il design.
Zagabria è il maggiore centro economico della Croazia. Sviluppatasi come importante centro religioso su un originario ‘castrum’ romano, per mano di Ladislao d’Ungheria (XI secolo), venne in seguito rovinosamente saccheggiata dai Tartari nel 1242, avvenimento che portò alla sua ricostruzione nella collina accanto. Quella di oggi è una città di sicuro molto diversa dalla sua giovane gemella medievale, allora conosciuta per essere divisa in due aree ben distinte e spesso in forte contrasto: Kaptol, il centro di potere religioso e Gradec (l’attuale Città Alta), che era sede del delegato del regno ungherese, noto con il nome di Bano. Governata in vari momenti storici dagli austriaci, dagli ungheresi,  parte della ex Iugoslavia, la Zagabria di oggi si presenta come una piccola metropoli dalla tipica atmosfera bohemien, con soli 708.000 abitanti. C’è uno spirito nuovo nella Zagabria odierna, una città che era considerata una tappa piuttosto che una destinazione nei giorni del mitico Orient Express. Certo, le sue attrazioni non sono famose come quelle di Parigi, numerose come quelle di Roma o di Londra, ma è comunque facile fare esperienza di altrettante delizie artistiche e culturali. Chi la visita non resta deluso.

(Fonte Wikipedia)


 

 

Zagreb is the capital and the largest city of the Republic of Croatia. It is in the northwest of the country, along the Sava river, at the southern slopes of the Medvednica mountain. Zagreb lies at an elevation of approximately 122 m (400 ft) above sea level. In the last official census of 2011, the population of the settlement of Zagreb was 686,568, while the total population of its administrative area was 792,875.The wider Zagreb metropolitan area includes the City of Zagreb and the separate Zagreb County with a population of 317,642, bringing the total metropolitan area population up to 1,110,517. It is the only metropolitan area in Croatia with a population of over one million

Its favourable geographic position in the southwestern part of the Pannonian Basin, which extends to the Alpine, Dinaric, Adriatic and Pannonic regions, provides an excellent connection for traffic between Central Europe and the Adriatic Sea. The transport connections, concentration of industry, scientific and research institutions and industrial tradition underlie its leading economic position in Croatia. Zagreb is the seat of the central government, administrative bodies and almost all government ministries.

(Fonte Wikipedia)

Altri articoli interessanti