Video – Spalato (Split), Traù (Trogir), National Park Krka – Croazia (Croatia) – Estate 2011

Pagina

Spalato (in croato Split), dal latino Salonae Palatium, è una città della Croazia, capoluogo della regione spalatino-dalmata, principale centro della Dalmazia e, con i suoi 178.192 abitanti (2011), seconda città del Paese. Spalato è anche sede universitaria e arcivescovile.
Spalato è famosa soprattutto per il Palazzo di Diocleziano, la porta Aurea e la cattedrale con il suo celebre campanile. È inoltre sede arcivescovile. Nelle vicinanze sono notevoli le rovine romane di Salona e gli scavi archeologici andrebbero ampliati, ma il paesaggio circostante è stato occupato, nel secolo scorso, da una vasta zona industriale. Sono comunque in studio piani di recupero e tutela. Subito ad Ovest si trovano le storiche località turistiche dei Sette Castelli e lo specchio di mare che da essi prende nome: la Baia dei Castelli, che la Penisola di Spalato insieme all’Isola di Bua separano dal Mar Adriatico.

Traù (in croato Trogir) è una città della Croazia, con circa 13.260 abitanti. Viene considerata una delle città veneziane più belle e meglio conservate dell’intera Dalmazia. Secondo l’autorevole critico Bernard Berenson poche città al mondo annoverano tante opere d’arte in così poco spazio.
Fu fondata dai greci della stirpe ellenica dei Dori di Siracusa con il nome di Tragurion. L’imperatore Claudio vi installò i suoi onorevoli veterani.
La città sorge su due isole collegate alla terraferma da due ponti ed è unita alla vicina isola di Bua per mezzo di un ponte girevole. Detta anche la piccola Venezia, è un piccolo gioiello che conserva numerosi edifici medievali di impronta veneziana.

La Cattedrale di San Lorenzo a Traù, in tipico stile veneziano
Traù, con il suo centro storico risalente quasi interamente al XIII secolo e comprendente più di 10 chiese diverse, ha nella cattedrale romanica di San Lorenzo (1180-1250) il suo punto di maggiore interesse.
Il lungomare deve il suo fascino alla contrapposizione tra le belle architetture delle abitazioni e le barche (spesso veri e propri yacht di gran lusso) ormeggiati lungo il canali.

Il Parco nazionale della Cherca (Krka in croato) è il settimo parco naturale della Croazia, istituito nel 1985.
Si trova nella regione di Sebenico e di Tenin, in Dalmazia. Il parco confina anche con la cittadina di Scardona, che del parco rappresenta anche l’ingresso principale.
La sorgente del fiume Cherca si trova pochi km fuori dall’omonimo Parco, sotto una cascata di un suo affluente (il fiume Krčić); quando d’estate il fiume Krčić è in secca, la sorgente è visibile.
Il parco è noto per le sue cascate, formate da letti di tufo:
la grande cascata di Scardona, lo Skradinski buk (complesso di cascate alto circa 45 m), è una delle bellezze naturalistiche più note della Croazia: le acque della Cherca e della Cicola (Čikola) si uniscono e raggiungono il mare. Anche presso le Cascate di Scardona è presente una raccolta etnografica con vecchi mulini ad acqua dove i cereali vengono macinati con macine di pietra mosse dall’acqua o i cesti e i mortai, meccanismi antichi per lavare tappeti, coperte, indumenti e stoffe.
Il fiume Cherca presenta fenomeni di carsismo.
Il Parco Nazionale presenta una ricca fauna e una grande biodiversità: 18 specie di pesci, 222 specie di uccelli, 18 specie differenti di pipistrello, rettili e anfibi per un totale di circa 860 specie.

(Fonte Wikipedia)


 

Split (Croatian pronunciation: [splît]) is a Mediterranean city on the eastern shores of the Adriatic Sea, centred around the ancient Roman Palace of the Emperor Diocletian and its bay and port. With a population of 178,192 citizens,and a metropolitan area numbering up to 349,314. Split is by far the largest Dalmatian city and the second-largest city of Croatia. Spread over a central peninsula and its surroundings, Split’s greater area includes the surrounding seaside towns as well. An intraregional transport hub, the city is a link to numerous Adriatic islands and the Apennine peninsula, as well as a popular tourist destination.
Split is also one of the oldest cities in the area. While it is traditionally considered just over 1,700 years old counting from the construction of Diocletian’s Palace in AD 305, archaeological research relating to the original founding of the city as the Greek colony of Aspálathos (Aσπάλαθος) in the 6th century BC, establishes the urban tradition of the area as being several centuries older.

Trogir is a historic town and harbour on the Adriatic coast in Split-Dalmatia County, Croatia, with a population of 12,995 (2001) and a total municipality population of 13,322 (2001). The historic city of Trogir is situated on a small island between the Croatian mainland and the island of Čiovo.It lies 27 kilometres west of the city of Split.
Since 1997, the historic centre of Trogir has been included in the UNESCO list of World Heritage Sites

(Fonte Wikipedia)

Altri articoli interessanti