VIDEO – Medjugorje e Cascate Kravice (Bosnia Erzegovina) – ESTATE 2011

Video



 

MADONNA DI MEDJUGORJE

Međugorje, scritto anche Medjugorje, è una piccola località del comune di Čitluk, oggi parte del cantone dell’Erzegovina-Narenta, della Federazione di Bosnia ed Erzegovina, in Bosnia ed Erzegovina.

Il paese si trova ad un’altitudine di circa 200 metri sopra il livello del mare ed è situato alla base di due colline, il Križevac ed il Podbrdo (il nome Međugorje significa proprio “fra i monti”). Il clima è tipicamente mediterraneo.

I suoi cittadini sono prevalentemente di etnia croata e la religione professata dagli abitanti è quella cattolica. La parrocchia di Medjugorie ha competenza anche per i villaggi di Bijakovići, Vionica, Miletina e Šurmanci. Il suo patrono è san Giacomo.

Questa località è diventata celebre nel mondo perché, il 24 giugno del 1981, Vicka Ivanković, Mirijana Dragičević, Marija Pavlović, Ivan Dragičević, Ivanka Ivanković e Jakov Čolo (che allora avevano tra 10 e 16 anni, oggi sono tutti adulti, padri e madri di famiglia) affermano di ricevere apparizioni della Vergine Maria, che si presenterebbe con il titolo di “Regina della Pace” (Kraljica Mira). Per questo motivo Međugorje è divenuta oggi una famosa meta di numerosi pellegrinaggi.

————————————————–

CASCATE KRAVICE

ra gli elementi naturalistici più affascinanti della regione, spiccano le spumeggianti cascate di Kravice, a circa 40 km da Mostar. Le acque del fiume Trebižat si ramificano, cadendo da pareti di tufo ad un’altezza di 30 metri, e formano un anfiteatro naturale largo 150 metri, allestendo uno spettacolo che ricorda, seppure in dimensioni ridotte, quello delle imponenti cascate del Niagara.

Frequentato nella stagione estiva soprattutto da appassionati di rafting e dagli abitanti locali, è il luogo ideale per tutti coloro che cercano relax e divertimento stando immersi in un ambiente incontaminato, accompagnati dal suono costante delle cascate in sottofondo. Nei pressi delle cascate si trovano anche una piccola grotta, in cui si possono ammirare stalattiti formate da carbonato di calcio, un antico mulino e un vascello.

Il fiume Trebižat consente, inoltre, piacevoli gite in canoa, organizzate da esperti operatori locali, con percorsi fluviali di 10 km. Un’esperienza davvero imperdibile, in cui i ritmi frenetici della vita quotidiana sembrano solo un ricordo lontano.

————————————————————————

Međugorje or Medjugorje (Croatian pronunciation: [medʑuɡoːrje]) is a town located in western Bosnia and Herzegovina, in the Herzegovina region around 25 km (16 mi) southwest of Mostar and close to the border of Croatia. The town is part of the municipality of Čitluk. Since 1981, it has become a popular site of religious pilgrimage due to reports of apparitions of the Virgin Mary to six local Catholics.

The name Međugorje literally means “an area between mountains”. At an altitude of 200 m (660 ft) above sea level it has a mild Mediterranean climate. The town consists of an ethnically-homogeneous Croat population of over 4,000. The Roman Catholic parish (local administrative and religious area) consists of five neighbouring villages, Međugorje, Bijakovići, Vionica, Miletina and Šurmanci.

Following reports of apparitions, successive bishops of Mostar ruled the claims groundless. In March 2010, in view of continued public interest, the Holy See announced that the Congregation for the Doctrine of the Faith was forming an investigative commission, composed of bishops, theologians, and other experts, under the leadership of Cardinal Camillo Ruini, the Pope’s former Vicar General for the Diocese of Rome.

Kravice is a waterfall on the Trebižat River in Bosnia and Herzegovina. It is ten kilometers south of Ljubuški and forty kilometers south of Mostar. Its height is between 25 meters and the radius of the lake in the base of the waterfall is 120 meters. Kravice is a popular swimming and picnic area and, during the summer, it is frequently visited by tourists from Mostar, Medjugorje and Dubrovnik.

The Kravice Falls area also has a little cafe, a rope swing, a picnic area, and a place to camp. The best time of year for visiting is during the springtime when the fall is at its fullest and the arid landscape turns a bright green. During the high season, various restaurants in the vicinity of the waterfalls mostly offer grilled dishes and fish specialties. Near the Kravice Falls is also a small grotto with stalactites made of calcium carbonate, an old mill and a sailing ship.

(Fonte Wikipedia)

Travel blogger, fotografo ed influencer per diversi siti web ma soprattutto per il mio blog “I VIAGGI DI SPEEDY”. Ho visitato 43 nazioni diverse e uno stato “de facto” come la Transnistria. Brand Ambassador per diverse aziende italiane e internazionali. Fondatore del fanclub unofficial su Luciano Ligabue più famoso del web lucianoligabuefanclub.com