Isola di Lokrum o Lacroma (Croazia): l’isola incontaminata a 700 metri da Dubrovnik

Standard

Lokrum è un’isoletta dalla bellezza incontaminata, coperta di vegetazione che si trova a sud di Dubrovnik da cui dista 700 metri divisa dalla costa da un canale largo poco più di 300 metri.
Il nome Lokrum o Lacroma deriva dal latino “acrumen” ovvero agrumi, di cui l’isola abbonda, ma ci sono anche cipressi, mirti, pistacchi, agavi, oleandri… un vero paro naturale dall’area di 1 kmq.
Il punto più alto dell’isola si trova a 91 m sopra il livello del mare, nella parte meridionale si trova un piccolo lago salmastro chiamato Mar Morto o tlokrum e mentre la costa occidentale è ripida e inaccessibile, la costa orientale è bassa e accoglie le imbarcazioni che ogni mezz’ora lasciano il portovecchio di Dubrovnik e raggiungono l’isola.
Sulla costa orientale si trova il porto di Portoc che è collegato con un sentiero al secondo porto che si trova nella parte nord di Lokrum, Bocina.
L’isola è stata dichiarata Riserva Naturale nel 1963 e Riserva speciale per la vegetazione silvestre nel 1976, oltre ad ospitare l’Orto Botanico che risale al 1959.
Nel cuore della vegetazione e del Parco si trova l’ex Monastero Benedettino risalente al XII secolo, chiuso durante l’occupazione Napoleonica e successivamente entrato a far parte dei possedimenti dell’Arciduca Massimiliano di Asburgo insieme all’intera isola (1859): il Monastero e l’isoletta divennero la residenza estiva dell’Arciduca che rinnovò il monastero in stile neo gotico costruendo anche un castello a forma di torre. In seguito alla morte di Massimiliano in Messico l’isola cambiò diversi proprietari ed oggi è un parco naturale protetto.


IL MIO VIDEO


LA MAPPA


IL MIO BOOK FOTOGRAFICO SULL’ISOLA DI LOKRUM
lokrum_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_001lokrum_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_002lokrum_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_003lokrum_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_004lokrum_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_005lokrum_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_006lokrum_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_007lokrum_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_008lokrum_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_009lokrum_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_010lokrum_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_011

Dubrovnik o Ragusa (Croazia): le 5 cosa da fare e vedere

Standard

Ragusa in croato Dubrovnik, è una città della Croazia meridionale situata lungo la costa della Dalmazia. La città, che ha lungamente mantenuto la sua indipendenza, vanta un centro storico di particolare bellezza che figura nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO e che le è valso il soprannome di “perla dell’Adriatico“.


IL MIO VIDEO


LA MAPPA


Le 5 cose da fare a Dubrovnik

1.     Camminare sulle mura della città
Visitare Dubrovnik senza vedere le mura della città sarebbe una visita incompleta. Le mura della città offrono una splendida vista della Città di Dubrovnik, delle sue piazze, viuzze strette e delle numerose attrazioni. Sono lunghe 1960 metri e si compongono di numerose fortezze, torri e bastioni. Vi consigliamo di visitare le mura della città di Dubrovnik di mattina o nel tardo pomeriggio.

2.     Visitare l’isola di Lokrum

L’isola di Lokrum si trova a soli 15 minuti di barca da Dubrovnik. Lokrum offre un indimenticabile soggiorno nella natura grazie ad una moltitudine di baie tranquille. Sull’isola ci sono un giardino botanico e un monastero benedettino. Lokrum è facilmente accessibile, si può raggiungere in barca grazie ad imbarcazioni che durante la stagione salpano ogni quindici minuti dal Porto Vecchio di Dubrovnik.
3.     Un drink nel café Buža
Stiamo parlando di un bar che va semplicemente visitato. Si trova in un posto bellissimo sugli scogli fuori le mura di Dubrovnik. Goditi un drink con la bellissima vista aperta sul mare e sull’isola di Lokrum. Se fa caldo, c’è una spiaggia di scogli a portata di mano e potete tuffarvi dagli scogli in mare e rinfrescarvi. Potete raggiungere Buža passando per una piccola porta nelle mura. Vi consigliamo di visitare lo splendido café di Dubrovnik di sera per potervi godere la stupenda vista del tramonto del sole.
4.    Visitare il Monte Srđ con la funivia
Il punto più alto di Dubrovnik, che offre una splendida vista dell’intera città e dei suoi dintorni, si può raggiungere tramite la funivia di Dubrovnik che è operativa dal luglio 2010 dopo 19 anni. A Srđ c’è un delizioso ristorante con una vista panoramica e una vasta gamma di piatti e bevande. Visitale il negozio di souvenir locale e acquistate un souvenir come ricordo del vostro soggiorno. C’è anche un anfiteatro sulla collina che si può affittare per occasioni speciali, come matrimoni, riunioni private, formali o di famiglia.

5.    La cucina di Dubrovnik
La cucina di Dubrovnik è principalmente mediterranea, fatta di piatti leggeri a base di pesce e frutti di mare, e anche di ottimi piatti fatti in case. Gli ingredienti di base della cucina locale sono bietola, olive, olio di oliva, varie verdure e molti altri ingredienti. Il Dubrovačka rozata è un delizioso dessert che dovete provare. Gli amanti del vino possono godersi una varietà di vini locali provenienti dalla regione di Dubrovnik, dalla Penisola di Peljesac e Konavle, un posto vicino a Dubrovnik.


IL MIO BOOK FOTOGRAFICO SU DUBROVNIK

dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_001dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_002dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_003dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_004dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_005dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_006dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_007dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_008dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_009dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_010dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_011dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_012dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_013dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_014dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_015dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_016dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_017dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_018dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_019dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_020dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_021dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_022dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_023dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_024dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_025dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_026dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_027dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_028dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_029dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_030dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_031dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_032dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_033dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_034dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_035dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_036dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_037dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_038dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_039dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_040dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_041dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_042dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_043dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_044dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_045dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_046dubrovnik_croazia_bis_www.giuseppespitaleri.com_047

VIDEO – Dubrovnik e Isola di Lokrum (Croazia) – ESTATE 2011

Video


Ragusa (in croato Dubrovnik, in italiano anche Ragusa di Dalmazia), è una città della Croazia meridionale di 42.641 abitanti, situata lungo la costa della Dalmazia. La città, che ha lungamente mantenuto la sua indipendenza, vanta un centro storico di particolare bellezza che figura nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO e che le è valso il soprannome di “perla dell’Adriatico”.
Ragusa è il capoluogo della regione raguseo-narentana, nonché la maggiore città della Dalmazia meridionale. La città di Ragusa è stata fondata originariamente su un’isola rocciosa e poi collegata alla terraferma mediante interramento di un sottile braccio di mare (che corrisponde oggi alla parte pianeggiante della città). Le fortificazioni attuali risalgono al XVII secolo, quando in seguito ad un devastante terremoto la città venne ricostruita quasi interamente. Dal punto di vista urbanistico, il centro storico (che è tassativamente pedonale) è diviso a metà da un lungo stradone lastricato (detto appunto Stradún) che termina in prossimità del porto e lungo il quale si affacciano i palazzi più significativi della città. Di fronte alla città vi è l’isola di Lacroma (Lokrum).

Lacromaì (in croato: Lokrum) è un’isola della Croazia situata nel Mar Adriatico di fronte alla città di Ragusa (Dubrovnik). L’isola è disabitata ed è sede di un parco naturalistico.

(Fonte Wikipedia)


Dubrovnik (pronounced [dǔbroːʋnik], Italian: Ragusa, Greek: Ραγκούσα, Ragoùsa) is a city on the Adriatic Sea coast of Croatia, positioned at the terminal end of the Isthmus of Dubrovnik. It is one of the most prominent tourist destinations on the Adriatic, a seaport and the centre of Dubrovnik-Neretva county. Its total population is 42,641 (census 2011).[1] In 1979, the city of Dubrovnik joined the UNESCO list of World Heritage Sites.

The prosperity of the city of Dubrovnik has always been based on maritime trade. In the Middle Ages, as the Republic of Ragusa, also known as a Maritime Republic (together with Amalfi, Pisa, Genoa, Venice and other Italian cities), it became the only eastern Adriatic city-state to rival Venice. Supported by its wealth and skilled diplomacy, the city achieved a high level of development, particularly during the 15th and 16th centuries.
The beginning of tourism in Dubrovnik is often associated with the construction of the late 19th-century luxury hotels in Croatia, such as Grand Hotel (1890) in Opatija and the Hotel Imperial (1897) in Dubrovnik. According to CNNGo, Dubrovnik is among the 10 best medieval walled cities in the world.[3] Although Dubrovnik was demilitarised in the 1970s to protect it from war, in 1991, after the breakup of Yugoslavia, it was besieged by Serb-Montenegrin forces for seven months and received significant shelling damage.

In Croatian, the city is known as Dubrovnik; in Italian as Ragusa; and in Latin as Ragusium. Its historical name in Greek is Raugia (Ραυγια) or Ragousa (Ραγουσα).
The current Croatian name was officially adopted in 1918 after the fall of the Austro-Hungarian Empire, but it was in use from the Middle Ages. It is also referred to as Dubrovnik in the first official document of the treaty with the Ban of Bosnia Ban Kulin in 1189.

Historical lore indicates that Ragusa (Dubrovnik) was founded in the 7th century on a rocky island named Laus, which provided shelter for refugees from the nearby city of Epidaurum.
Another theory appeared recently, based on new archaeological excavations. New findings (a Byzantine basilica from the 8th century and parts of the city walls) contradict the traditional theory. The size of the old basilica clearly indicates that there was quite a large settlement at the time. There is also increasing support in the scientific community[who?] for the theory that major construction of Ragusa took place before the Common Era. This “Greek theory” has been boosted by recent findings of numerous Greek artefacts during excavations in the Port of Dubrovnik. Also, drilling below the main city road has revealed natural sand, contradicting the theory of Laus (Lausa) island.
Dr Antun Ničetić, in his book Povijest dubrovačke luke (“History of the Port of Dubrovnik”), expounds the theory that Dubrovnik was established by Greek sailors. A key element in this theory is the fact that ships in ancient times travelled about 45–50 nautical miles (83–93 km; 52–58 mi) per day, and required a sandy shore to pull out of water for the rest period during the night. The ideal rest site would have fresh water source in its vicinity. Dubrovnik has both, and is situated almost halfway between the two known Greek settlements of Budva and Korčula, 95 nautical miles (176 km; 109 mi) apart from each other.

Lokrum ( Italian: Lacroma) is an island in the Adriatic Sea 600 metres from the city of Dubrovnik, Croatia. It stretches from northwest to southeast and receives regular ferry service from the city.

(Fonte Wikipedia)