Skopje (Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia , FYROM) – Cosa vedere, storia, foto e video

Standard

Skopje (book fotografico e video)

bandiera_mappa_macedonia

 


CLICCA QUI PER VEDERE IL Book fotografico Skopje (Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia , FYROM)

Book fotografico Skopje (Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia , FYROM)

 

 


Skopje (in macedone Скопје, in albanese Shkupi) è la capitale e la città più popolosa della Repubblica di Macedonia, con 668.518 abitanti. Con più di un quarto della popolazione del paese, è il centro politico, culturale, economico ed accademico della nazione.

Era conosciuta al tempo dei romani sotto il nome di Scupi. La città si è sviluppata rapidamente dopo la seconda guerra mondiale, ma questa crescita venne interrotta nel 1963, quando fu colpita da un disastroso terremoto.

Skopje si trova lungo il corso superiore del fiume Vardar e su una delle strade principali dei Balcani tra l’Europa centrale ed Atene. È un centro principale per le industrie metalmeccaniche, chimiche, tessili, di stampa e concerie ma ha sofferto molti fallimenti dal 1991. Lo sviluppo industriale della città è stato accompagnato dallo sviluppo del commercio e del settore bancario, così come nel campo della cultura e dello sport. Skopje è anche un mercato di prodotti agricoli e zootecnici. L’università risale al 1949, quindi la città è anche un importante centro culturale nell’ambito della Repubblica. Ospita uno dei due aeroporti dello stato.

Il nome della città in macedone è Skopje (Скопје). La città ha un antico nome greco che significa “torre d’osservazione”, poiché l’area si trovava ai confini dell’antico Impero Macedone. Durante la dominazione romana la città veniva menzionata sotto il nome di Skupi. La Skupi romana non dev’essere confusa con Justiniana Prima i cui resti si possono visitare nelle vicinanze della città serba di Leskovac. Il nome turco della città è Üsküb ed era conosciuta come Uskub o Uskup nella maggior parte delle lingue europee occidentali durante il periodo del governo ottomano. Il nome serbo della città è Скопље (Skoplje) ed in tal modo era conosciuto nel mondo occidentale durante il periodo del Regno di Jugoslavia.

 

Monumenti

Il terremoto del 1963 ha distrutto diversi monumenti di rilievo e molte zone storiche ma sono comunque ancora visibili alcuni siti di rilievo culturale.

Fra i monumenti della città si annoverano chiese bizantine, il ponte di pietra voluto dal conquistatore turco Maometto II e il bazar. È inoltre presente una targa commemorativa a ricordo della nascita di Madre Teresa di Calcutta, a cui recentemente è stato eretto un mausoleo in pieno centro, nella Makedonska Ulica.

Chiesa Bizantina di San Pantaleone
Campanile della Chiesa di San Demetrio Megalomartire
Acquedotto romano di Skopje
Vecchia stazione ferroviaria
Moschea Mustafà Pasha
Fortezza di Skopje
Museo archeologico

Travel blogger, fotografo ed influencer per diversi siti web ma soprattutto per il mio blog “I VIAGGI DI SPEEDY”. Ho visitato 43 nazioni diverse e uno stato “de facto” come la Transnistria. Brand Ambassador per diverse aziende italiane e internazionali. Fondatore del fanclub unofficial su Luciano Ligabue più famoso del web lucianoligabuefanclub.com

Altri articoli interessanti