Lisbona-Lisboa-Lisbon (Portogallo-Portugal) – Cosa vedere, storia e foto

Standard

Lisbona (book fotografico)

bandiera_mappa_portogallo

CLICCA QUI PER VEDERE IL Book fotografico Lisbona (Portogallo)

Book fotografico Lisbona (Portogallo)


Lisbona è la capitale del Portogallo, con 547.631 abitanti (lisboneti, lisboetas), mentre l’area metropolitana ha più di tre milioni di abitanti, pari a circa un terzo dell’intera popolazione portoghese. Terra di fascino e storia, gli abitanti che la compongono sono l’eredità dei tanti marinai che hanno solcato i mari portoghesi.

Città cantatrice di Fado ha dato forza all’attività portoghese costituendo una delle mete più visitate del mondo. Architettura storica con lo stile manuelino e barocco, ereditato da molti popoli tra i quali gli arabi che hanno dato vigore a dei veri e propri splendori di Lisbona che attirano turisti da tutta Europa. Lisbona, insieme ad altre città come Évora e Porto, conserva da secoli non solo bellezze classiche ammirate da tutto il Portogallo, ma anche da tutta l’Europa. Opere francesi e arabe hanno portato Lisbona a possedere un vasto patrimonio culturale e una ricchezza grandissima (a livello portoghese ed europeo) alimentata dal turismo

La città è situata alla foce del fiume Tago; le due sponde del fiume sono collegate da due grandi ponti, il ponte 25 aprile inaugurato nel 1966 e il ponte Vasco da Gama, inaugurato nel 1998 in occasione della esposizione universale Expo ’98. In quella occasione si sono celebrati i 500 anni della scoperta del passaggio marittimo per l’India da parte del navigatore Vasco da Gama. Un terzo ponte sarà, forse, costruito in concomitanza con la costruzione del nuovo aeroporto ad Alcochete. La città sorge su 7 colli: São Jorge, São Vicente, Sant’Ana, Santo André, Chagas, Santa Catarina, São Roque.

Monumenti e luoghi d’interesse

Il Tago e l’Oceano Atlantico regalano alla città una gran luce e grandi cieli; la popolazione è cortese e il cibo viene usualmente considerato di buona qualità, specialmente se si ama il pesce. Una tappa imperdibile per i visitatori amanti della gastronomia è senz’altro la famosa ed antichissima Antigua Confeitaria de Belém situata nell’omonimo quartiere, a pochi metri dal Mosteiro dos Jerónimos. È una pasticceria storica, nota in tutto il Portogallo per avere inventato la ricetta dei pastéis de nata (altrimenti chiamati pastéis de Belém se prodotti da questa pasticceria). Sono dei canestrelli di pasta sfoglia riempiti di crema cotta al forno, dal sapore unico. La pasticceria sforna in continuazione i pastéis, così è sempre possibile gustarli tiepidi. Il locale è rimasto immutato nel tempo e conserva moltissimi azulejos che i visitatori possono osservare seduti nelle sale interne. Il pasticcino è comunque diffuso in tutto il Portogallo e se ne può trovare una variante con il canestrello fatto di pasta frolla.

Altre prelibatezze della cucina portoghese gustabili in ogni buon ristorante della capitale sono, per esempio, il Bacalhau à Brás, una ricetta molto particolare fatta con baccalà secco sfilettato, cipolla, uova, patate fritte, olive nere e prezzemolo, il tutto sapientemente amalgamato. La carne de porco à portuguesa, uno spezzatino fatto con filetto di maiale e patate saltate nel vino, oppure la carne de porco à alentejana dove al posto delle patate ci sono le vongole.

Da segnalare, tra le molte attrazioni:

Il Castelo de São Jorge, che sorge nel sito dell’acropoli della città antica e domina l’Alfama, il quartiere più anticamente abitato della città e l’unico della città vecchia sopravvissuto al terremoto;
La Praça Marquês de Pombal con il suo monumento dedicato al nobile che ricostruì la città dopo il terremoto, dalla quale parte il “Parco Eduardo VII”, il più grande parco della città, con annesso giardino botanico;
Il Monastero dos Jerónimos, straordinario enorme esempio di architettura manuelina che ospita le memorie dei portoghesi illustri, da Vasco da Gama a Luis Vaz de Camoes (il Dante Alighieri portoghese) a Amália Rodrigues a Fernando Pessoa;
La Torre di Belém da dove Vasco de Gama partì alla conquista dell’impero;
Il Cristo Rei, riproduzione in tono minore del Cristo Redentore (Rio de Janeiro), eretto come ringraziamento per il mancato coinvolgimento del Portogallo nella seconda guerra mondiale;
Il Parque das Nações, moderno quartiere che ha ospitato l’Expo ’98.

Caratteristica di Lisbona è la musica del fado, che si può ancora ascoltare dal vivo nella città vecchia.


Architetture religiose

Monastero dos Jerónimos (Sito)
Cattedrale di Sé
Chiesa di Santa Engrácia
Chiesa di São António à Sé
Chiesa di São Vincente de Fora
Nossa Senhora da Conceição Velha
Chiesa di São Roque
Convento do Carmo
Basilica di Estrela
Chiesa della Memoria
Eremita di São Jerónimo
Cristo-Rei

 

Architetture civili

Palazzo di São Bento
Monumento alle Scoperte
Elevador de Santa Justa
Castello di São Jorge
Torre di Belém
Palácio Nacional de Belém
Teatro Nazionale di São Carlos
Palazzo di Ajuda
Ponte 25 aprile
Ponte Vasco da Gama
Acquedotto delle Acque Libere
Palazzo Frontiera
Campo Pequeno
Casa dos Bicos

Vie

Avenida da Liberdade
Rua Augusta
Rua do Carmo

Piazze

Rossio
Praça do Império
Praça do Comércio
Praça da Figueira
Praça dos Restauradores
Praça Marquês de Pombal

Aree e siti naturali

Parque das Nações
Parco di Monserrate
Giardino botanico
Giardino di Estrela
Praça do Príncipe Real
Giardino botanico di Ajuda
Giardino agricolo tropicale
Zoo di Lisbona
Parco Edoardo VII
Parco di Monteiro-Mor
Jardim do Arco do Cego

Belvedere

Miradouro da Graça
Miradouro de Santa Catarina
Miradouro de Santa Luzia
Miradouro de São Pedro de Alcântara

 

Infrastrutture e trasporti

Lisbona ha un sistema di trasporto pubblico basato sulla metropolitana e su una rete di autobus, una di tram (di cui il più famoso è la “linea 28”) e tre funicolari (che vengono chiamate dalla popolazione locale con il nominativo di “elevadores”), gestite principalmente dalla Carris, azienda di trasporto pubblico cittadina. Per i collegamenti interurbani è attiva anche la Rede Nacional de Expressos.

Per quanto riguarda il trasporto ferroviario gestito da Comboios de Portugal, tra le stazioni presenti sul territorio cittadino vi sono la Gare do Oriente, Santa Apolónia e il Cais do Sodré.

La città è servita, per i collegamenti aerei dall’aeroporto di Lisbona-Portela.

Travel blogger, fotografo ed influencer per diversi siti web ma soprattutto per il mio blog "I VIAGGI DI SPEEDY". Ho visitato 43 nazioni diverse e uno stato "de facto” come la Transnistria. Brand Ambassador per diverse aziende italiane e internazionali. Fondatore del fanclub unofficial su Luciano Ligabue più famoso del web lucianoligabuefanclub.com

Altri articoli interessanti